La teoria dei Baci di Dama

Chi è Scout faccia il saluto, davanti ai miei Baci di Dama.

Sono stati eletti dolce di Branco dai Lupetti ai Vecchi Lupi, sono i benvenuti ad ogni caccia, cena condivisa, merenda di compleanno. Non bastano mai. Non trovo mai una scatola abbastanza grande da contenerli tutti. Sto utilizzando le dosi da laboratorio di pasticceria ed interi barattoli di Nutella per saldarli. Quando viene dato l’annuncio di una nuova caccia si girano verso Giamburrasca e gli dicono: TU porti il Dolce. Con la D maiuscola.

Lui gongola fiero delle sue doti culinarie, ed è un mistero il motivo per cui non vuole assolutamente prendere la specialità di cuoco. Riempe la bocca a tutti con cacao, nocciole, burro e farina, in dosi segrete. Intanto le mamme si sono già scambiate la ricetta, ma si sa che in queste cose conta molto la “mano” dell’artista o la planetaria giusta.

Alla mia tenera età mi sento Lupetta onoraria… dopotutto ho dato “del mio meglio”.Lupetta

La teoria dei Baci di Dama