Il Tiffany come via di fuga II – Bracciale a macramè basic

Continua il bisogno di azzurro, anche negli accessori.

OCCORRENTE:

4,00 m di filo per macramè super-lon 0,50 mm OPPURE filo cerato OPPURE cotone da uncinetto n° 5

6 bottoni Swarovski da 1 cm

12 bicono Swarovski da 0,60 cm

Tutorial Macramè azz

1 – Tagliare il filo in due parti, una lunga 60 cm. Con il filo più corto formare un’asola piegandolo a metà. Piegare a metà anche il filo lungo e fare 8/10 nodi piatti ad un filo intorno all’asola.

2/3 – Chiudere l’asola usando i due fili corti come portanodi ed annodare i fili lunghi con un nodo piatto.

4/5 – Fare 5 nodi piatti (in tutto sono 6, contando il primo).

6 – Infilare sui due fili lunghi un bicono per filo.

7 – Fermarle con un nodo piatto. Altri 5 nodi piatti (tot 6)

8 – Infilare il primo bottone nei due fili portanodi.

9 – Passare i due fili lunghi sulla parte posteriore del bracciale. Fare 6 nodi piatti.

i passaggi da uno a nove devono essere ripetuti per cinque volte. Terminare la sequenza con due bicono Swarovski.

10 – Per arrivare alla lunghezza desiderata continuare con nodi piatti.

11 – Annodare insieme tutti i fili. Inserire l’ultimo bottone, che servirà come chiusura. Annodare nuovamente tutti i fili insieme.

Se avete utilizzato un filo in poliestere potete bruciare i capi con l’accendino, se avete utilizzato un filo in cotone potete fissare le punte del filato con un po’ di colla.

Buon lavoro :)

Annunci
Il Tiffany come via di fuga II – Bracciale a macramè basic